Stavo parlando con alcune persone del valore della tradizione e dell’attuale situazione delle arti marziali. Oggigiorno le persone tengono più ai lignaggi e agli stili invece di pensare in termini di abilità concrete, qualità e metodi efficaci. Possiamo imparare davvero tanto dal passato ma non possiamo dimenticarci di vivere nel presente.

Lavorando a diverse traduzioni mi sono imbattuto in una frase di Wang Xuan Jie:

“作为习武者,师兄棒,师父棒,师爷棒不如自己棒。我尊重先人,尊重同道,同时一贯主张厚古薄今不如厚今薄古,武林旧习,也应改革,只有这样才能一代比一代更有出息。”

"Come praticante di arti marziali, devo evitare di impiegare troppe energie pensando a quanto sia bravo il mio fratello marziale, il mio maestro o il maestro del mio maestro. Dovrei pensare di più a quanto sono bravo io. Rispetto gli antenati e rispetto i miei colleghi. Ma allo stesso tempo, ho sempre sostenuto che dovremmo concentrarci sull'oggi piuttosto che soffermarci sul passato, le vecchie abitudini del mondo delle arti marziali devono essere riformate. Solo in questo modo potremo avere una generazione migliore dell'altra “.